Parlare delle mafie a Fondi circoscrivendone la presenza intorno al mercato dell’ortofrutta, è riduttivo oltre che deviante. Se la gente andasse a leggersi quanto scrivevano a marzo del 1996 i Carabinieri di Cefalù in un allegato alla proposta di sorveglianza speciale alla DDA di Palermo di un soggetto e dei contatti che sarebbero intervenuti fra il destinatario di tale proposta ed elementi della camorra, finirebbe di mettere in dubbio tante cose e, in particolare, quella che vede il territorio di Fondi (non la popolazione che in gran parte è costituita da brave persone) come un crocevia di soggetti criminali e dei loro compari.

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.