Lo sfogo di un Testimone di Giustizia,amareggiato per quanto sta avvenendo .Come dargli torto di fronte al collasso dello Stato? Uno Stato che DORME dando l’impressione che sia ormai la camorra lo Stato.De Magistris si offende dopo le parole della Bindi e di Padre Zanotelli.Noi vogliamo capirlo per la stima che nutriamo nei suoi confronti,ma come dargli ragione? Napoli é una città in guerra,collocata,peraltro,in una regione dove la legalità é un optional.Vi é avvenuto di tutto e continua ad avvenire di tutto mentre lo Stato non esiste.Volutamente ? Non lo sappiamo ad oggi ma cominciamo al riguardo a nutrire qualche sospetto che tutto rientri in un disegno di destabilizzazione generale e di cedimento definitivo alla camorra che detiene ormai tutta o quasi l’economia della regione e napoletana.Non dimentichiamo le parole di un imprenditore del nord che,volendo aprire un esercizio a Napoli,disse che avrebbe dovuto………………..parlare con il boss della zona.Proprio stamane abbiamo battuto una nota nella quale denunciavamo l’indebolimento dell’azione di contrasto da parte delle Prefetture e,in particolare,di quella di Napoli. E’ casuale o fa parte di un piano di cedimento studiato a tavolino? Questo,ovviamente,vale per tutte le Prefetture del Paese ma quella di Napoli,come peraltro anche quella di Roma,ha una sua specificità in quanto Napoli rappresenta la capitale del mezzogiorno d’Italia.

Ti potrebbe anche interessare...