L’interrogazione bomba che centra i problemi veri della provincia di Latina e del Basso Lazio.Essa parte dai problemi relativi al “caso Sperlonga” – Alberghi “Tiberio” e “Ganimede,Piano integrato,Porto,Marina di Bazzano,imprese casertane,presenze probabili della camorra nei lavori,- per allargarsi ai temi della Giustizia pontina ed al modo di procedere di questa e passare alla parte più delicata e complessa che riguarda “le vicende riportate evidenziano l’esistenza, a Sperlonga e nella provincia di Latina, di una lobby affaristico-istituzionale o politico-malavitosa atta a condizionare l’attività giudiziaria, investigativa ed istituzionale, con intrecci di infiltrazioni campane gravate da possibili collegamenti con la criminalità organizzata”.Un quadro che impone una visione globale dei problemi e che non giustifica la “parcellizzazione” del “caso” in tanti filoni.La materia,questa,più delicata sulla quale l’Associazione Caponnetto é determinata ad andare fino in fondo. Ecco il testo ufficiale dell’interrogazione da noi rilevato dal sito ufficiale del Senato:

Ti potrebbe anche interessare...