Le parole del Capo dello Stato a Palermo hanno messo al centro dell’attenzione nazionale il problema della lotta alle mafie. Niente retorica, come avviene quasi sempre, con mille manipolazioni delle verità ed altrettante reticenze. Oggi le mafie stanno nei partiti, nelle istituzioni, nelle professioni, nella società. Un pericolo mortale per le sorti stesse della nostra democrazia. Basta con le parole, bisogna passare ai fatti. La corruzione e l’illegalità stanno corrodendo il nostro tessuto sociale, culturale, economico, politico ed istituzionale ed ogni cittadino onesto DEVE dare il suo personale contributo non limitandosi a lamentarsi. Deve DENUNCIARE, DENUNCIARE, DENUNCIARE. Denunciare tramite le Associazioni antimafia serie, se ha paura, ma DENUNCIARE. Altrimenti anch’egli sarà corresponsabile.

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.