Lavori a rilento. Eppure si teme che la camorra abbia interrato numerosi fusti di sostanze tossiche che potrebbero aver inquinato anche le falde acquifere

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.