L’antimafia dei fatti. Il Convegno a Formia. Prossimo Convegno Sabato 27 ottobre a Cassino” Antimafia in trincea, in tutte le zone più “calde”: Abbiamo acceso finora i riflettori su Pastena (Fr), il paese del Capitano Conti e dove la camorra ha interrato del materiale tossico, su Terracina, su Formia e, per ultimo, su Cassino. Ai Convegni, però, che servono per focalizzare l’attenzione della gente perbene del posto dove essi vengono svolti, oltre che delle forze dell’ordine e dei media locali, è necessario far seguire azioni concrete di individuazione di camorristi e mafiosi e dei loro sodali annidati nelle istituzioni e nella politica. E’ diventato ormai un ritornello quello che noi andiamo dicendo da quando siamo nati e che ripetiamo fino alla noia: FORNITECI NOTIZIE, CON NOMI E COGNOMI E FATTI SPECIFICI. GARANTIAMO L’ANONIMATO A TUTTI. Tali notizie ci servono per redigere i nostri rapporti che, poi, consegnamo a chi di dovere per far aprire inchieste ecc. OGNI CITTADINO PERBENE DEVE DARE IL SUO CONTRIBUTO. Non ricordiamo Paolo Borsellino solo con le parole e cerchiamo di mettere in pratica anche quello che spesso invocava -il contributo di tutti i cittadini onesti – quando diceva che è un errore imperdonabile pensare di sconfiggere la mafia accollando tutto il peso sulle sole spalle della magistratura e delle forze dell’ordine. Dalle parole bisogna, quindi, passare ai FATTI. Appunto all’antimafia dei FATTI: l’indagine e la denuncia!!!

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.