Il quotidiano “Terra” pubblica un servizio sulla massiccia presenza mafiosa nel Mercato di Guidonia, sicuramente il più importante nel Lazio dopo quello di Fondi. Guidonia ricade nel distretto giudiziario di Tivoli con a capo il Procuratore Luigi De Fichy. Alle porte della Capitale e con un esercito di clan operanti su quel territorio, ognuno si sarebbe aspettato l’approntamento da parte dello Stato di un apparato investigativo di eccellenza. Invece, la Procura di Tivoli e quei pochi presidi di polizia che stanno nella zona sono costretti ad operare con un numero ridicolo di persone. Senza mezzi, senza risorse e senza persone. A quel che ci risulta, non c’è stato finora, un consigliere, un sindaco, un parlamentare che abbiano protestato per tale stato di cose e che si siano dati da fare per ottenere dai Comandi Generali e dal Capo della Polizia un potenziamento delle forze in campo. E’ così che si vuole fare la lotta alle mafie, Ministro Maroni???.

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.