Il Ministro dell’Interno Cancellieri va a Viterbo per mettere in guardia dal fenomeno del radicamento mafioso nella Tuscia. Sono anni che lo stiamo denunciando trovando un muro di omertà e di negazionismo da parte di molti vertici istituzionali locali. Il Ministro dovrebbe, perciò, cominciare ad assumere qualche decisione che dia un segnale forte di concretezza e di determinazione, cominciando a rimuovere daglki incarichi e a trasferire altrove coloro che nella Prefettura di Viterbo si ostinano a negare il fenomeno del radicamento mafioso. Quella Prefettura non ci piace!

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.