Gaeta.. Oescmi. Anche noi siamo venuti in possesso del lungo elenco di insegnanti ed operatori vari dell’OESCMI, oltre che della convenzione fra questo organismo privato ed un Comune del sud pontino e francamente siamo rimastri sorpresi dal numero di essi. Non sappiamo se tali insegnanti ed operatori siano stati tutti retribuiti o se abbiano prestato e prestino la loro opera gratuitamente. Ma, se essi fossero stati tutti retribuiti, i costi relativi alla sola gestione del personale sarebbero stati evidentemente alti. E, in casi del genere, il discorso subito cade sul rapporto costi-risultati. Tanto più se si tratta di soldi pubblici. A noi non interessano le speculazioni politiche, come evidenziato nell’articolo di “Latina Oggi”, ma, al contrario, noi ci chiediamo sempre se ci stato o meno un corretto uso del denaro pubblico, che è denaro di noi tutti, e, soprattutto se l’uso di tale denaro pubblico abbia o meno prodotto i risultati per i quali esso è stato erogato. Presumiano che l’OESCMI abbia usufruito per le sue attività di parecchio denaro pubblico da parte di alcuni Enti. Sempre su ” Latina Oggi” leggiamo ora le dichiarazioni di un consigliere comunale di Gaeta che, fra l’altro, dice che”non si hanno notizie di un incremento dell’occupazione in provincia né tantomeno di coloro che hanno seguito i vari corsi di formazione proposti dall’OESCMI” e continua parlando di soggetti che hanno trovato ” lì il lavoro” e “le cui competenze in un ente di formazione ne lasciano alquanto perplessi”. Parole, queste, pesanti come cazzotti negli occhi e che ci lasciano veramenmte sbigottiti. Non spetta a noi verificare se tale forte denuncia sia fondata o meno, né vogliamo azzardare giudizi di sorta. Siamo dei garantisti, rispettiamo e difendiamo lo Stato di diritto ed aspettiamo sempre che ci sia il giudizio definitivo della Magistratura che, per noi, resta il supremo ed unico garante della legalità, della verità e della giustizia umane. Riteniamo, perciò, quanto meno opportuno che la Procura della Repubblica di Latina intervenga e disponga un’inchiesta rigorosa non solo su questo problema sollevato tramite “Latina Oggi” dal consigliere comunale di Gaeta, ma anche su tutto il sistema dei finanziamenti pubblici a tutti i soggetti privati che operano in provincia di Latina nel settore dell’orientamento e della qualificazione professionali verificando, in particolare, il livello del rapporto e della proporzione fra costi sopportati e risultati conseguiti

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.