Fra le tante cose dette da Schiavone c’é quella che i Casalesi –fazione Schiavone- avevano una “trentina di soldati” a disposizione dal sud pontino fino alla Capitale e nessuno ha provveduto ad individuarli e catturarli.Egli,poi,ha fornito i numeri delle targhe dei camion che avrebbero trasportato i rifiuti ed anche qua nessuno ha chiamato ed interrogato proprietari ed autisti.Tutte queste omissioni e questi silenzi non potrebbero essere dovuti a quel famoso “patto” che ci sarebbe stato,stando a quanto hanno scritto Il Mattino,Terra ed altri giornali campani,fra esponenti della camorra e uomini delle istituzioni –“deviati” o non – in “una villa dei Servizi a Gaeta “ ???? ……………………………… Per quanto riguarda,poi,tutti i nomi citati nel Dossier della Regione Lazio sulla criminalità in provincia di Latina –Tripodo,Bardellino,Mendico e tutti gli altri- c’é da tenere presente che questi sono tutti,o quasi,liberi ,con amici,parenti ecc. sparsi in vari comuni……………….Non sappiamo se,questi ultimi, monitorati e controllati o meno,come si dovrebbe! Ma se tanto ci dà tanto,il dubbio é più che plausibile !!!!!!! ………………………….

Ti potrebbe anche interessare...