esaro intercettato col candidato del clan. Cesaro è il Presidente della Provincia di Napoli. La notizia ci ripropone il tema dei rapporti fra pezzi della politica e delle istituzioni con elementi malavitosi. Se non si affronta questa livello nel contrasto alle mafie, macineremo sempre aria fritta. Trasferiamo il discorso al Lazio. L’ex Magistrato Ferdinando Imposimato ha parlato qualche settimana fa di presunti rapporti fra amministratori pubblici del viterbese ed i casalesi. L’amministrazione di Nettuno è stata già sciolta per mafia, quella di Fondi, benché Prefetto di Latina e lo stesso Ministro dell’Interno ne abbiano chiesto lo scioglimento per mafia, non è stata sciolta perché il Governo attuale… così ha deciso.! Noi abbiamo di recente invitato a tenere i riflettori accesi sul voto in corso sia ad Itri che a Latina perché qualche segnalazione ci fa sospettare alcune interferenze sospette. C’è, poi, la scandalosa situazione di Formia, dove qualcuno a Latina ha voluto archiviare la parte della famosa inchiesta “Formia Connection” nella quale la Polizia di Stato, con le intercettazioni telefoniche, ha documentato i rapporti elettorali fra noti esponenti politici ed istituzionali ed elementi appartenenti a note famiglie mafiose. Perché non si riprendono queste ultime carte e si riparte per capire quanto è alto il livello di inquinamento nella politica?

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.