E’ inutile sciogliere per mafia le amministrazioni, quando, poi, finita la gestione commissariale, la legge consente agli amministratori mandati via di ripresentarsi alle elezioni ed essere rieletti. Cacciati dalla porta e fatti rientrare dalla finestra!!! Qualcuno suggerisca a Nicola Gratteri, incaricato di riscrivere tutta la legislazione antimafia, di fare in modo che venga approvata subito una legge, con effetti retroattivi, che impedisca A VITA a tutti coloro- Sindaci, Assessori, Consiglieri, Segretari e Dirigenti – che hanno fatto parte di amministrazioni sciolte di ripresentarsi. Solo così si possono evitare i casi scandalosi verificatisi già a Fondi, Briatico e in migliaia di altri comuni italiani

Ti potrebbe anche interessare...