Bruno Fiore – consigliere comunale del PD a Fondi e, non dimentichiamolo, vittima, durante l’ultima campagna elettorale, di un grave attentato mafioso i cui autori nessuno è stato in grado di individuare – giustamente chiede indagini più approfondite sull’intera situazione esistente a Fondi. Stando ai risultati finora conseguiti, si ha la sensazione che si sia volato basso, molto basso. Come nel caso della “Formia Connection”, dove però la Polizia di Stato ha fatto il suo dovere fino in fondo intercettando telefonate di noti esponenti politici che la Procura di Latina non ha tenuto in considerazione, anche a Fondi ad essere colpita è stata l’ala cosiddetta militare, della cui esistenza si sapeva da almeno 30 anni. Poca roba… Se è solo quella la mafia, andiamocene tutti a casa!

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.