Alcuni condomini del fabbricato in cui dovrebbe insediarsi lo Sportello antiracket ad Agrigento dell’Associazione Libere Terre dell’amico Ignazio Cutrò si oppongono all’iniziativa. Si giustificano dicendo che hanno paura di ritorsioni da parte della mafia. Questo comportamento è veramente riprovevole perché oggettivamente fa il gioco dei mafiosi – che puntano proprio sulla paura delle persone – e danneggia le tantissime persone oneste che sono rimaste vittime dei mafiosi. Nell’invitare quei condomini a cessare immediatamente questo loro ostracismo e ad avere più coraggio e solidarietà verso chi combatte Cosa Nostra, esprimiamo la vicinanza più piena e fraterna dell’Associazione Caponnetto al caro amico Ignazio Cutrò ed all”Associazione Libere Terre con i quali siamo legati da un patto di collaborazione

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.