Abbiamo già riportato alcune notizie relative al “caso” dell’imprenditore viterbese Gaetano Cici. Un caso difficile, complesso, delicato che ha visto Cici solo a combattere una battaglia senza il supporto delle autorità viterbesi, che, al contrario, avrebbero dovuto stargli vicino e non l’hanno fatto. Noi chiediamo, perciò, intanto l’intervento del Capo dello Stato e del Ministro dell’Interno, e poi anche quello dell’Autorità Giudiziaria della Repubblica di San Marino. Non si può e non si deve lasciare al suo destino un cittadino italiano rovinato non per colpa sua. Se c’è qualcuno che non ha fatto il proprio dovere, lo si punisca. La stampa viterbese ha dato ampio spazio a questa vicenda dolorosa. Pubblichiamo ora quanto ha scritto l’Opinione relativamente agli interventi fatti dall’Associazione Caponnetto. Stiamo di attesa di conoscere quali interventi intendano adottare il Capo dello Stato ed il Ministro Maroni

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.