Lettera aperta dell’Avv. Fusco

Comitato di fatto in difesa dei diritti e interessi collettivi dei cittadini

 

istuito in data 23/06/99   -   Pres. (avv.) Francesco Fusco

sede, via N. Sauro, n. 7   -   04022  Fondi  (LT)

tel. 0771-51.20.40  fax  51.20.41  cell. 338-2667351

e-mailavv.fusco@tiscali.it   -   sito:  http://comitatodifatto.spazioblog.it

 

il Comitato è apolitico  senza finalità di lucro  con struttura volontaria  Chiunque può sollevare una problematica collettiva

 

____________

 

 

Lettera Aperta ai cittadini di Fondi

 

 

Auspiciamo che la nominata  Commisione di accesso  composta da persone di indubbia e indiscussa onestà intellettuale e morale, possa tranquillamente terminare i propri lavori, poiché crediamo fermamente che solo questo organo possa ridare la dignità perduta eliminando ogni sorta di dubbio e perplessità, sull’intera città di Fondi,  sia nel bene che nel male.

 

Ricordiamo che:  “MINIMIZZARE,  MINIMIZZARE,  MINIMIZZARE ED AMMETTERE IL MENO POSSIBILE,  POTREBBE ESSERE  LA  TATTICA  DI ALCUNI  MINIMIZZATORI   NOSTRANI “

 

____________________

 

Quanto l’auto del noto politico fondano prese fuoco, il sottoscritto disse pubblicamente, che  poteva trattarsi di un atto doloso,  che quindi poteva far nascere alcune drammatiche domande:

 

  1. CHI  erano queste persone ?
  2. da  DOVE  venivano ?
  3. COSA  stavano chiedendo ?

  ____________________

 

Tutti sappiamo la forza  politica e economica  della famiglia di questo famoso politico di Fondi;

la revoca della delega a questo politico,  fatto che nessuno avrebbe mai immaginato, quindi, la decisione di creare una  sicura rottura  con questi   ( come in effetti sembra che si sia creata, si vedano, p. es.,  i vari interventi pubblici, resi da entrambe le parti ),   potrebbe significare,   ( sembrerebbe collegato   da tutto ciò che stà accadendo a Fondi, e CHE tutti sappiamo  ? ):

che potrebbe essere scaturito  “qualcosa di pauroso“ ( ? )  che dovrebbe avere una forza  quantomeno superiore  a questo politico, per arrivare a giustificiare tale decisione;

 

quindi  due  potrebbero essere le risposte:

 

  1. potrebbe essere stato un tentativo estremo  per cercare di impedire l’affondamento della nave   ( quindi la versione ufficiale della revoca della delega, sembra non reggere e comunque non convincere, rispetto ai fatti e accadimenti che sono accaduti e che stavano accadento in questo Comune, e poi, perché proprio ora e non prima, è lecito domandarsi )

 

  1. potrebbero essere  in buona fede  ( certo si presume fino a prova contraria );

 

 

certo però che  alcuni fatti che sono susseguiti,  come per esempio:

 

 

  1. le gravissime e drammatiche dichiarazioni pubbliche rese da questo politico,

 

succintamente e in sintesi: 

 

  1. Š
    • neanche una foglia si muove in questo Comune,  senza il volere di una stretta  gerarchia o meglio una casta di persone,   di cui sono state indicati, esattamente,  nomi e cognoni;
  1. Š
    • ha chiesto un  controllo patrimoniale  dei politici di questo Comune e dei Loro parenti stretti;

 

2.      il ricorso al TAR,   ( primo precedente in Italia, poichè sembra che Tutti, prima aspettavano con garbato silenzio e collaboravano, e poi eventualmente ricorrevano al TAR contro il provvedimento di scioglimento )

 

il rinvio dell’udienza al TAR che doveva decidere proprio sulla sospensiva da Loro chiesta 

 

( a cosa serviva allora questo ricorso ?   ricordiamo che sono stati depositati da parte dello Stato  documentazione molto riservata,   e che lo stesso Pres. del TAR ha   invitato   le parti costituite   a tenere riservati  ) 

  

 

lasciano molto perplessi

 

 

 

____________________

 

 

 

certo:

 

1.      il fatto della  proroga,

 

2.      il fatto che continuano  a setacciare  il Comune,

 

3.      il fatto che continuano ad eseguire audizioni dei dirigenti e ad acquisire documentazione,

 

nonchè adesso a sentire anche i politici,  quindi il Sindaco,  il Pres. del Cons. Comunale,  e i capigruppo dei partiti politici:

  

lascia un perplessi, perché se avessero trovato e riscontrato   “tutto in regola“,  è lecito domandarsi:    perché allora tutte queste cose  ? 

 

 

 

____________________

 

 

                                                      cittadino francesco fusco,  partigiano della legalità

 

 

 

¼/p>

Archivi