Il Cara in mano al clan Arena, Cantone: “E’ solo la punta dell’iceberg”

 

Il Cara in mano al clan Arena, Cantone: “E’ solo la punta dell’iceberg”

“Devo purtroppo dire e dare per scontato che questa vicenda che in sé può meravigliare non meraviglia e credo che sia la punta di un iceberg e certamente non una vicenda unica”. Lo ha detto Raffaele Cantone, presidente dell’Anac, in merito agli arresti effettuati in Calabria contro esponenti della cosca Arena che gestiva anche il Cara di Isola di Capo Rizzuto. “C’è sicuramente un problema – ha affermato – che noi abbiamo già segnalato e affrontato perché per esempio il ministero dell’Interno ha fatto un decreto, che non è ancora del tutto applicato, sulle modalità con cui devono essere gestiti questi appalti che sono sempre più economicamente interessanti”. “Il tema – prosegue – è che dietro le urgenze, dietro al fatto di trovare una risposta ai migranti che arrivano sempre più numerosi – ha aggiunto – spesso si abbassano le garanzie e i criteri da utilizzare”. “Poi questi sono i risultati pratici in base ai quali qualcuno approfitta – ha concluso -. Ci sono tanti interessi significativi”

fonte:http://ildispaccio.it/

Archivi